Partecipa a Vendita Automatica LIVE 2021!
Perché VA® Come VA® Per chi VA® Risorse gratuite Prodotti Blog Inizia qui Login

Che fine ha fatto Infusionsoft? Il Rebranding del secolo!

In questo articolo parliamo di quello che è stato (quantomeno per la casa-madre) il Rebranding del secolo!

Infusionsoft, il software di marketing automation tra i più famosi per le PMI di tutto il mondo, non esiste più!

Hai capito bene!

Il nome Infusionsoft è stato cancellato dall'olimpo dei brand dalla propria casa-madre.

Perchè? Come? Cosa li ha spinti? Dove porterà questa scelta?

Ne parliamo in questo video:

Infusionsoft infatti non esisterà mai più (a meno di un nuovo cambio di rotta nei prossimi anni).

Dopo più di 20 anni l’azienda ha ufficialmente annunciato al mondo di aver rinominato il proprio software di punta da Infusionsoft a Keap.

Ma cos’è Infusionsoft, o meglio cos’era? (almeno in termini di naming)

Si tratta di uno dei Software più potenti al mondo che nasce come CRM (Customer Relationship Management) ovvero un software nato per gestire i contatti e i clienti.

Il Software che ti permette di trattenere e profilare dettagliatamente i dati dei tuoi contatti e di sfruttare contemporaneamente tutta la potenza della marketing automation che dalla sua nascita ha letteralmente rivoluzionato il mercato.

Io stesso, utilizzo Infusionsoft dal lontano 2010 ed è proprio questo strumento che ha ispirato la nascita del Brand Vendita Automatica.

Una decisione inaspettata e non accolta benissimo.

Si è vero. La casa-madre lavorava già dal 2019 al rebranding ma solo a gennaio di quest’anno c’è stato il cambio ufficiale.

Ed è lì che si sono scatenate le reazioni degli utilizzatori “seriali”.

In effetti con questa mossa l’azienda non ha solo voluto cambiare il nome ma ha anche voluto intraprendere un piccolo cambio di direzione.

Un cambio non gradito dagli utilizzatori più esperti che si sono visti sconvolgere la propria User Experience (tutta l’interfaccia) unitamente ad una serie di semplificazioni.

Di certo non ti sto parlando di uno dei software più intuitivi e facili al mondo, ma con una giusta formazione e instradamento, parliamo sicuramente di un'arma nelle mani dei titolari di PMI.

Ecco perché tra il cambio del nome ed una serie di semplificazioni non richieste dai più esperti, è nata una vera e propria rivolta della Community degli utilizzatori.

La pressione mediatica che ne è scaturita ha fatto si che, a breve scarto di tempo dall’annuncio del Rebranding (nel 2019), la casa-madre facesse un passo indietro, comunicando che il prodotto sarebbe rimasto sotto il nome "Infusionsoft by Keap".

E così è stato fino ad ora!

Difatti da quel momento l'azienda ha iniziato ad operare su due categorie di prodotto diverse:

  1. Infusionsoft by Keap (la versione orginale)
  2. Keap (la nuova versione del prodotto)

Infusionsoft by Keap sarebbe stata e sarebbe rimasta la versione resa disponibile agli utilizzatori più esperti per chi voleva tutta la potenza della Marketing Automation.

Con la promessa inoltre che il software non sarebbe mai divenuto obsoleto, poiché avrebbero continuato a lavorare al suo sviluppo, alla sua crescita e alla sua modifica.

Al contempo inoltre avrebbero investito anche alla nuova versione semplificata ossia KEAP, con maggiore attenzione e scrupolosità alla nascita di questo nuovo prodotto lanciato pochi anni prima.

Se nel 2016 quando ho incontrato Clate Mask (CEO e co-fondatore di Infusionsoft) avessi saputo di questo imminente cambio di direzione gli avrei chiesto sicuramente maggiori dettagli.

A proposito, qui sotto puoi leggere (o vedere) l'intervista integrale proprio con Clate Mask.

Ma torniamo alle vicende di Infusionsoft…

Arrivati a Febbraio 2021 l’azienda dà comunicazione ufficiale del compimento del Rebranding con un’ulteriore modifica…

Il nome Infusionsoft viene tagliato fuori completamente (restando solo nei ricordi di chi lo ha utilizzato per tanti anni) e il nuovo nome definitivo che viene scelto (salvo ripensamenti futuri) è Keap Max Classic.

Chi sa se questo cambiamento darà ragione alla casa-madre e Keap riuscirà a rimuovere dal cuore degli utilizzatori storici la versione originale del prodotto o se sarà un bruttissimo autogol.

Voglio ad ogni modo dedicare questo articolo ad Infusionsoft che nella mia carriera e nella mia evoluzione ha avuto un significato importante.

La mia storia con Infusionsoft parte da lontano e mi piacerebbe rendertene partecipe e farti entrare nella loro azienda così come ho fatto io.

Nel 2016 ho avuto il piacere di essere ospite presso il loro headquarters che ha sede a Chandler in Arizona.

Lì, nel bel mezzo del deserto, si ergono i loro 4 capannoni di cui quello centrale contiene il cosiddetto “The field”: un vero e proprio campo di football americano!

E’  lì che solitamente vengono organizzati i meeting più importanti ed è lì che di solito ci si da appuntamento tra colleghi per una riunione improvvisa o si organizza un torneo aziendale di giochi (come di ping-pong).

Altra piccola curiosità…

All’interno del Field è collocato il “Cereal Bar” (Bar dei cereali) il cui nome deriva dal fatto che i soci fondatori, agli inizi della loro carriera, erano talmente presi dal lavoro da non avere neanche il tempo di mangiare qualcosa, se non latte e cereali.

Sono partito dal 2016, ma in realtà già nel lontano 2010 era nato il nostro rapporto lavorativo.

In quell'anno infatti ho iniziato a lavorare per l'azienda di Infusionsoft e nel 2016 mi sono Certificato (dopo 4 giorni di formazione intensa in Arizona) e nel 2017 è arrivata una grande soddisfazione.

Durante l'evento Vendita Automatica LIVE mi hanno premiato con la targa di solito consegnata solo ed esclusivamente ai loro dipendenti, come riconoscimento per aver promosso il brand in Italia e per averli aiutati a tradurre gran parte del software dall'inglese all'italiano.

E' stato veramente emozionante e gratificante, ancora oggi custodisco quella targa come un tributo a quell'esperienza e al percorso portato avanti con loro.

Il 2016 per la casa-madre è stato tra l'altro un anno veramente importante poichè è l’anno in cui l’azienda è riuscita nel compimento di ciò che avevano denominato “Everest Mission”.

L’ Everest Mission è stata una campagna svolta nell’arco di tempo che va dal 2007 al 2016, che ha portato l’azienda dall’avere:

  • 600 clienti
  • 2.500 utenti
  • 50 impiegati 

all'avere:

  • 30.000 clienti
  • 125.000 utenti
  • 550 impiegati

In meno di 10 anni hanno realizzato un progetto di crescita colossale!

Nel corso dell’ “Everest Mission” tutti i loro uffici erano tappezzati dall’immagine che vedi qui sotto:

La Purpose (lo scopo, il proposito) della Mission, I valori e l'indicazione di come avrebbero raggiunto la meta prefissata erano rappresentati come la scalata di una montagna.

I diversi campi base erano la rappresentazione simbolica dei singoli obiettivi che, di anno in anno, dovevano essere raggiunti (con i relativi dati di fatturato e numero di dipendenti) per arrivare alla cima della montagna.

Ecco che dopo aver raggiunto questi grandi obiettivi, subito se ne sono posti degli altri, ancora più grandi ed ambiziosi .

Dal 2016 ha preso il via una nuova missione chiamata Mars Mission che è proprio ciò che ha ispirato il Rebranding di Infusionsoft in Keap.

L’obiettivo della nuova missione è quello di arrivare a milioni di utenti attivi in tutto il mondo entro il 2030.

Ovviamente per poter aspirare a questo obiettivo la cosa su cui hanno deciso di porre maggiore attenzione su  maggiore flessibilità e maggiore semplicità di utilizzo del software da parte degli utilizzatori non esperti.

E’ questo ciò che ha portato Clate Mask e Scott Martineau (i 2 soci fondatori) a decidere a favore del Rebranding.

Rebranding non facile!

E' così che dopo 20 anni, un Brand conosciuto in tutto il mondo col nome di Infusionsoft decide di cambiare tutto il software e rinominarlo Keap!

A tutti gli effetti Infusionsoft da oggi si chiama Max Classic “Formerly Infusionsoft” (quindi resterà solo in modo formale il vecchio buon Infusionsoft), e già accedendo al tuo portale potrai notarne la  nuova grafica e il nuovo logo ( se ne sei in possesso).

Ma cosa comporta questa modifica per te che sei un utilizzatore Infusionsoft?
E cosa implica per chi non lo usa e vuole avvicinarvisi?
Come funziona? Cosa può fare uno strumento come questo per la tua attività?

Se già utilizzavi il software quello che cambia  in questo momento è praticamente… niente! (se non il nome)

Il Max Classic inizierà a cambiare alcuni elementi, alcune grafiche (come User-Experience), ma di fondo resterà identico.

Quindi la domanda che resta in sospeso è:

Se, quando e come faranno lo switch completo per trasformare a tutti gli effetti Infusionsoft nel nuovo modo in cui è stato progettato e codificato Keap.

Per chi ha già il software c’è da dire che fortunatamente, nella versione Keap Max Classic, resteranno invariate le funzionalità e la potenza del Campaign Builder (Costruttore di Campagne Marketing)

Ma se hai il software probabilmente ti starai chiedendo:

“Dovrei tenermi il vecchio Infusionsoft o dovrei passare alla nuova versione Keap?

In questo momento se stai utilizzando Infusionsoft (versione classica), il mio consiglio è quello di tenertelo stretto!

Se però non lo sai utilizzando al massimo delle sue potenzialità (magari lo usi solo come autorisponditore), forse vale la pena che inizi a valutare la nuova versione che ti permette di avere una flessibilità abbastanza alta e un costo più contenuto.

Le varianti attualmente disponibili di Keap sono 4 i cui nomi ufficiali sono:

  1. Lite
  2. Pro
  3. Max (New Beta Experience)
  4. Max Classic (Formerly Infusionsoft)

Come vedi ci sono alcune versioni definite “ Beta” poiché ancora in fase di test.

L'idea di fondo dell’azienda, in definitiva, è quella transitare verso un nuovo software semplificato che permetta di unire un CRM  (in grado di analizzare e mettere insieme tutti i tuoi dati) con la Marketing Automation (l'automazione dei processi) nel modo più semplice possibile.

Il Brand Vendita Automatica® e le campagne avanzate, tutto quello che noi facciamo da un punto di vista di automazione, si basa attualmente su Infusionsoft versione classica, ma anche noi stiamo iniziando a testare la variante Keap Pro per tenere d'occhio la nuova piattaforma.

Al di là del Rebranding del secolo quello che sicuramente a te interessa come professionista o come imprenditore è avere un CRM ed essere in grado di automatizzare i processi di vendita e di marketing.

Ecco tutte le cose che puoi fare con Keap:

  • Creare Landing Page
  • Creare questionari
  • Fissare appuntamenti velocemente
  • Inviare email
  • Automatizzare le comunicazioni (email ed sms)
  • Inviare proposte o preventivi
  • Farti pagare
  • Segmentare la lista
  • Parlare ai tuoi contatti in maniera specifica
  • ...(e molto altro)

Qualora volessi approfondire la tua conoscenza circa la funzionalità dell'automazione dei processi ( Marketing Automation) nella tua attività, ti invito a chiamare il numero verde gratuito :

oppure Visita il sito https://www.venditaautomatica.online .

Sul sito e all'interno di altri articoli di blog  troverai contenuti e informazioni  che ti illustreranno come poter attrarre e gestire più contatti nel tuo CRM e come impostare azioni di marketing per mantenerli attivi, sorprendendoli con azioni e comunicazioni dinamiche e personalizzate.

A presto.

ACCEDI ALLA COMMUNITY DI 
VENDITA AUTOMATICA:

Il gruppo Facebook che ti aiuterà ad acquisire e mantenere nuovi clienti online, senza spendere tempo e soldi in tentativi inutili!

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.