Partecipa a Vendita Automatica LIVE 2020!
Home Prossimo evento Risorse gratuite Testimonianze Blog Inizia qui Login

Intervista con Clate Mask. CEO e Co-fondatore di Infusionsoft by Keap

Immagina questo scenario:

Atterri all'aeroporto.

Passi i controlli di sicurezza.

Ti fiondi fuori per andare a ritirare l'auto a noleggio.

Sei di corsa, hai un appuntamento immancabile.

Siccome vuoi fare colpo sulla tua dolce metà, che ti sta accompagnando, decidi di fare l'upgrade e prendere una Ford Mustang cabrio rossa fiammante.

Hai sempre avuto un debole per i cavalli e quindi non vedi l'ora di provarla! :-)

Finalmente ti danno le chiavi.

Scendi nel parcheggio.

Firmi la carta.

Sorprendi il tuo partner che si aspettava la solita Fiat 500 o giù di lì :-)

Butti le valigie in macchina e accendi il motore.

Tiri giù il tettuccio e parti!

...

Sai qual è il problema in tutto ciò?

Che appena sbuchi fuori dal tunnel sotterraneo ci sono 45 gradi all'ombra, e prendere la cabrio in Arizona è proprio da pirla!

Storia vera questa, non dirlo a nessuno ma sono stato io... 

Lezione imparata.

La cosa importante è che sono arrivato in tempo all'appuntamento che avevo e sono riuscito a portare a casa un'intervista esclusiva per l'Italia con Clate Mask, co-fondatore e CEO di Infusionsoft by Keap, azienda di software per la marketing automation che fattura più di 100 milioni all'anno.

Nell'intervista Clate ti svela i retroscena, i tempi bui e le lezioni imparate lungo il percorso.

Se sei una persona attenta e ambiziosa, le sue risposte valgono oro.

 Buona visione:

G : "Ciao Clate e grazie per la tua disponibilità! Prima domanda per te: raccontaci che cosa c’è dietro un brand di successo come Infusionsoft? " (min 00:11)

C : " È facile vedere i grandi successi, ma ciò che è davvero utile è capire le difficoltà ed il lavoro che ci sono dietro ad un business. I numeri legati al nostro brand sono adesso molto importanti, ma è importante capire perché le persone fanno ciò che fanno. "

G : Qual era il tuo perché quando hai iniziato? " (min 01:02)

C : " Affinchè il business funzioni è necessario superare delle difficoltà iniziali. Nel mio caso ci sono voluti tre anni prima di essere veramente sul mercato. Era come se ogni giorno stessimo per fallire, il lavoro è stato duro e faticoso, c’erano continuamente sfide e opportunità da saper cogliere. Tutto questo mi ha reso molto empatico verso i piccoli e medi imprenditori che intraprendono un business. L’empatia ha creato una passione che ha reso tutto più facile. La molla era che il nostro lavoro ci dava l’idea di creare un servizio davvero utile agli imprenditori. "

G : " Quindi perché esiste Infusionsoft? " (min 01:02)

C: " Esiste per aiutare le piccole e medie imprese ad avere successo, è la nostra missione. "

G : " Quali sono i due problemi più importanti che Infusionsoft risolve? (min 02:47)

C: " Primo, ti aiuta ad essere più organizzato, a non perdere traccia delle cose, così la mente sarà più libera da stress. Secondo, hai la possibilità di personalizzare le azioni di follow-up, cioè seguire i clienti in maniera automatizzata e personalizzata. Passione e creatività sono parte integrante di un business, ma non devono creare caos e distrazioni. Questo ti renderebbe più esposto ad errori. "

G : " Tutto è iniziato nel 2002. Puoi condividere con noi alcuni ostacoli iniziali e come li hai superati? " (min 04:57)

C : " Inizialmente pensavo che tutto sarebbe andato alla grande e che nel giro di poco tempo avremmo messo in moto il business. Non avevamo ben chiaro però quale fosse il nostro target di cliente ideale, il  prodotto che gli offrivamo e il problema che gli avremmo risolto. In realtà c’è voluto del tempo, abbiamo imparato a resistere e andare avanti con tenacia, ogni giorno eravamo più vicini al successo. "

G : Hai dovuto capire molte cose. Chi ti ha aiutato? " (min 07:07)

C : " Ci siamo rivolti a degli esperti di marketing, eravamo sempre in cerca di persone abili a capire le cose velocemente e meglio di noi. Abbiamo sempre investito in marketing. "

G : " Quindi ritieni che sia utile investire in marketing? " (min 08:01)

C: " Assolutamente sì. È difficile per un imprenditore investire, ma è indispensabile. Noi abbiamo investito moltissimo in marketing, apprendimento e tecnologia per migliorarci. I primi tre anni sono stati difficili, ma poi tutto ha iniziato a decollare. "

G : " Quale pensi sia stata la ragione fondamentale che ha dato la spinta a Infusionsoft? Aver trovato il target giusto? Il prodotto? Il messaggio? " (min 09:11)

C : " Tutte queste cose insieme. È come dare il prodotto giusto al cliente ideale e con il giusto messaggio. E avere molto chiaro chi sei e cosa fai. "

G : " Ti va di condividere con noi i tuoi successi dal 2004? " (min 09:32)

C : " Alla fine del 2004 abbiamo presentato il nostro software ad una conferenza.
25 persone lo comprarono istantaneamente.
Da quelle vendite abbiamo ottenuto molti contatti, che andavano però seguiti in modo adeguato o il rischio era quello di perderli. Seguire il cliente è un aspetto fondamentale e Infusionsoft poteva farlo. Nel 2005 abbiamo realizzato che eravamo in possesso di un prodotto eccezionale e abbiamo allargato la nostra visuale. "

G : " Vuoi dirci due lezioni veramente importanti che hai imparato nel percorso dalle grandi difficoltà al successo? " (min 11:03)

C: " La prima è imparare a gestire meglio la propria mente. Pensare positivo e allontanare la negatività. Riesco a capire se un imprenditore avrà successo dal linguaggio che usa, dal modo in cui parla. Parlare positivamente equivale a pensare positivamente. La nostra mente è potente ed ha la capacità di trasformare il pensiero negativo in positivo.

La seconda è la volontà dell’imprenditore di investire in marketing. Bisogna sempre avere un budget da spendere in marketing, questo ti darà risultati e ti aiuterà ad imparare. "

G : Come si pianifica una crescita come la vostra? " (min 16:46)

C : " Con la giusta strategia si può far crescere un business fino a un milione. È difficile arrivarci, ma con grinta e passione si può riuscire. Dopo di che la strategia deve diventare più complessa, e servono strumenti diversi per far crescere ancora il business. Fondamentale è l’abilità di pianificare, è un aspetto importantissimo. "

G : " Come si imposta un obiettivo come l’Everest Mission? " (min 20:58)

C : " Bisogna avere passione, spinta, emozione, ma anche un piano strategico e numeri sotto controllo. Avere un piano per raggiungere l’obiettivo. "

G : " Quanto credi che sia importante assumere e portare le giuste persone nel business? " (min 21:46)

C : " Tutto parte dall’obiettivo a lungo termine, che è lo scopo della compagnia, il perché noi esistiamo come compagnia. Una volta identificato lo scopo e i valori, bisognerà cercare persone attratte dai nostri valori e obbiettivi, persone che amino questi valori e li accolgano. "

G : " Ci dai un suggerimento su come capire se una persona è giusta per noi? Cosa chiederesti? " (min 24:10)

C : " Quando assumo le persone non le interrogo, ma parlo con loro.  Quel che chiedo loro è perché gli importa delle piccole o medie imprese, ascolto le loro storie e cerco di comprendere le loro motivazioni. "

G : " Quindi le domande che fai hanno tutte a che fare con quello che è il tuo perché, la tua missione, i tuoi valori? " (min 25:09)

C : " È fondamentale trovare persone che abbiano i nostri stessi valori, che la pensino come noi.  Vogliamo persone che non ritengano questo solo un lavoro, ma che abbiano a cuore le cose che facciamo, i clienti, il business ed il semplificare la crescita. "

G : Fai ancora quella cosa quando i dipendenti entrano a far parte dell’azienda e la lasciano con l’assegno in mano? " (min 25:42)

C: " Sì, le persone scelte, dopo il processo d'integrazione di due settimane, se non vogliono far parte dell’azienda perché pensano che non faccia per loro,  vengono pagate per andar via. "

G : " Cosa pensi della dualità strategia\tecnologia? " (min 26:17)

C : " Molte persone sono troppo prese dalla gran quantità di tecnologia a disposizione e trascurano la strategia. "

G : " Secondo te la strategia viene così messa in secondo piano? " (min 26:27)

C : " Senza una giusta strategia la tecnologia non è molto utile. La tecnologia serve per mettere poi in pratica la strategia ideata. "

G : " Il grande dubbio di molti è : l’email marketing è morto?
Cosa pensi a riguardo?
" 
 (min 27:49)

C : " Mi è stata fatta questa domanda per anni. Ci sono molte altre vie per comunicare con i clienti, l’email rimane però uno strumento molto importante, sia nella comunicazione sia nel marketing. Lo sarà ancora per anni. "

G : " Ultima domanda. Come sta andando la Mars Mission?
Cosa succederà dopo? 
"
 (min 28:39)

C : " Procede e facciamo molti progressi. La missione è semplificare la crescita ed è quello che stiamo facendo, rendere il software sempre più semplice e fruibile. Abbiamo un interessante aggiornamento che uscirà a settembre e molte cose nuove di cui sono entusiasta. Il nostro motto è sempre: semplificare la crescita. "

"Grazie Clate!"

Scopri come funziona Infusionsoft e se può fare al caso tuo: https://www.venditaautomatica.info/

ACCEDI ALLA COMMUNITY DI 
VENDITA AUTOMATICA:

Il gruppo Facebook che ti aiuterà ad acquisire e mantenere nuovi clienti online, senza spendere tempo e soldi in tentativi inutili!

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.