Partecipa a Vendita Automatica LIVE 2021!
Perché VA® Come VA® Per chi VA® Risorse gratuite Prodotti Blog Inizia qui Login

7 ragioni per cui le persone NON comprano!

Il sogno di ogni imprenditore e di ogni professionista è di avere la fila di clienti alla cassa.

Quando hai avviato la tua attività lo hai fatto per alcune ragioni.

Vediamo se ne indovino qualcuna:

  • Più libertà: volevi essere in grado di decidere e provvedere per te e la tua famiglia; avere la libertà di viaggiare, di prendere decisioni, di sottostare solo alle tue regole.
  • Più tempo libero: volevi goderti il tempo con la tua famiglia, con le tue passioni, con i tuoi hobby…
  • Più controllo: eri stanco di sentirti dire cosa fare e come farlo. Avere la tua attività era la cosa che ti permetteva di essere più in controllo sulla tua vita, sul tuo lavoro e sul tuo tempo.

Lascia che ti faccia una domanda: come sta andando?

Datti un voto.

Quanto da 1 a 10 la tua attività ti sta dando più libertà, più tempo libero e più controllo?

E quanto invece ti trovi ad avere meno libertà dei tuoi dipendenti? Loro ad una certa ora staccano e hanno finito i problemi, e hanno anche la paga quantomeno assicurata.

Quanto tempo libero e quanto controllo hai su quello che sta accadendo e su come farai ad acquisire costantemente contatti e clienti in questo nuovo scenario digitale nel quale ti trovi ad operare?

Ecco, il problema molto spesso non è il tuo prodotto o il tuo servizio, il problema è che non hai ancora capito le ragioni per cui le persone decidono di fare acquisti, decidono di scegliere te e non i tuoi concorrenti.

Per capirlo in questo video ti voglio parlare dell’esatto opposto.

Ovvero delle ragioni per cui le persone NON comprano i tuoi prodotti e i tuoi servizi.

 


 

Una volta che avrai capito questi punti sarà molto più semplice per te decodificare e progettare l’inverso.

Ovviamente se vuoi progettare e costruire un sistema di Vendita Automatica® ed essere affiancato dal nostro team nell’implementazione del Metodo Attrai – Vendi – Sorprendi visita la pagina "Come VA®"

 

Perchè le persone non comprano o almeno non quanto vorresti?

 

Ok, è arrivato il momento di fare sul serio. Sei pronto?

Voglio svelarti subito il più grande segreto, il più grande motivo, per cui la maggior parte delle persone non reagisce, non compra, è indifferente…

 

1. Non gli chiedi di comprare!

Esatto. Non gli chiedi di comprare.

Assurdo vero? 

Purtroppo ti assicuro che è quello che vedo ogni giorno.

Sei talmente convinto del tuo prodotto che pensi possa vendersi da solo. Lo ami, lo adori, lo luccichi ma non chiedi ai tuoi contatti, alle persone che raggiungi con il tuo messaggio, di comprarlo.

Ti è mai capitato di visitare un sito web e non capire dove comprare? 

Molto spesso si tratta di brochure illustrative di quanto quell’azienda è forte, di quanto è importante la sua storia, di quanti bei prodotti ha, ma poi non è chiaro DOVE comprare.

Praticamente, se anche tu gestisci un sito web costruito in questo modo, non chiedi alle persone di comprare ma solo di guardarti e valutare la tua autoglorificazione. 

Purtroppo non è colpa tua, è colpa di chi ti ha costruito, disegnato e venduto, quel sito. Qualcuno che ha studiato grafica e design ma non vendita e marketing. 

Il tuo sito dovrebbe essere il tuo miglior venditore e non la tua miglior brochure esplicativa.

Questo punto per me è veramente importante ed è per questo che ho deciso di svelarti un segreto nel segreto che praticamente nessuno applica.

#IL TEST DEI 3 SECONDI:

Il tuo sito web deve smettere di essere una brochure e devi iniziare a costruirlo a misura di cliente.

Devi cercare di immedesimarti in lui.

Quante volte sei tu il cliente di un’altra azienda? 

Praticamente ogni giorno.

Quante volte ti è capitato di atterrare sul sito di un’azienda dove vorresti comprare il loro prodotto/servizio, sei interessato, ma non capisci cosa offrono?!

Non sai come acquistare.

Non ti guidano nel primo passo che dovresti fare per entrare in contatto con loro.

Ti è mai capitato?

Il tuo sito non dovrebbe impressionare il cliente, dovrebbe semplificare il processo di acquisto.

Ti voglio dare uno strumento pratico per valutare il tuo sito. Il test dei 3 secondi.

Guarda il tuo sito (ancora meglio se a farlo è un tuo amico) con gli occhi di uno sconosciuto o di un potenziale interessato.

Scorrilo per 3-5  secondi e richiudilo. Saresti in grado di spiegare cosa hai visitato? Cosa offriva quel sito? 

Se te lo stessi chiedendo, sappi che è possibile. 

Puoi decisamente in 3 secondi dare una fotografia di quello che fa la tua attività.

Qui sotto voglio mostrarti il modo sbagliato e il modo corretto di costruire un sito web, secondo il sistema di Vendita Automatica.

Questo rappresenta cosa NON fare. Molto spesso infatti gran parte degli imprenditori spendono migliaia di euro per creare un sito web innovativo e di super design come questo:

 

Un sito interattivo e creativamente ben costruito. Peccato però che dopo 5 minuti che ci giocavo non ho comunque capito cosa era destinato a fare. Tu hai capito che cosa vendono?

Nel secondo caso voglio mostrarti Chatbooks. A vista d'occhio puoi capire cosa fanno, come lo fanno, e cliccare su Get started per un percorso d'acquisto guidato.

 

 

2. Non gli hai mai fatto vedere come comprare!

Si lo so, anche questo ti sembra assurdo e ti sembra simile a quello di prima...ma è diverso

Se un cliente è interessato, si cerca la soluzione. Da qualche parte troverà il pulsante o il carrello. Giusto?

Sbagliato!

Il cliente va direzionato.

Devi guidarlo, devi semplificargli la strada verso l’acquisto. 

Se per caso è attirato dalla tua proposta e dopo pochi secondi non capisce come procedere hai perso un cliente.

Deve essere una proposta snella, chiara, definita, semplice e guidata. Soprattutto guidata. 

Molto spesso i carrelli d’acquisto, i checkout finali, sono caotici e richiedono una miriade di informazioni non utili e non richieste che spaventano e allontanano il compratore. 

Assicurati di inserire i passi esatti anche in una video guida che spiegano al tuo cliente cosa aspettarsi, cosa fare e cosa accadrà dopo che l’avrà fatto.

 

3. Non vogliono quello che tu proponi!

Si. 

Praticamente sempre, ti rivolgi a tutti, sprecando tempo e budget per arrivare a persone non interessate.

Questo accade perché pensi in modo tradizionale.

Pensi: vabbè, chi non beve il caffè? Chi non mangia la pasta? chi non si taglia i capelli?

Se vendi uno di questi 3 prodotti, se hai pensato una di queste domande…beh, sei nei casini.

  • Da una parte hai persone che bevono solo decaffeinato o addirittura in casi estremi solo bevande senza caffeina. 
  • Dall’altra hai persone celiache o che hanno un’alimentazione senza carboidrati complessi.
  • Nell’ultimo caso potresti incontrare giovani che non vogliono un taglio dallo stesso parrucchiere del nonno.

Sono esempi riduttivi e banali che dovrebbero solo farti capire che se continui a rivolgerti a tutti perché pensi che tutti avrebbero bisogno del tuo prodotto, allora finisci nella guerra dei prezzi e sei decisamente nei guai.

La soluzione? Specializzati. Il futuro è di chi si specializza, non dei generalisti.

Non sei ancora convinto? 

Se tu malauguratamente avessi bisogno di fare una visita cardiaca preferiresti andare dal tuo medico di famiglia o dal cardiologo N°1 in Italia?

Se ad esempio tu volessi più contatti, più vendite, più fatturato...il più possibile in automatico, vorresti avere a che fare con gli specialisti dell’automazione o ti accontenteresti di chiunque?

Mi sembra di aver sentito il tuo pensiero, preferiresti gli specialisti.

Allora vai qui: Come VA®

 

4. Non capiscono cosa proponi!

Già…

Molto spesso sei talmente innamorato del tuo prodotto e dai talmente per scontate le sue caratteristiche e il problema che dovrebbe risolvere che ne parli nel tuo modo di vedere il prodotto/servizio.

Pensi che poiché tu sai perfettamente cos’è e a che cosa serve allora anche gli altri lo sanno.

Ovviamente non è così.

Il modo in cui dovresti descrivere il prodotto è attraverso le lenti, le parole, i termini del tuo cliente.

Devi spiegare cosa stai offrendo, devi spiegare come lo stai offrendo, devi guidare il cliente nella vendita, devi chiedergli di comprare.

Un breve sunto dei punti che abbiamo visto finora che dovrebbero già averti illuminato su molti errori che continuo a vedere lì fuori e che da ora in poi dovresti notare anche tu e soprattutto porvi rimedio nel caso anche tu li faccia.

 

5. Non si sentono ascoltati e capiti dal tuo brand

La tua comunicazione è mono-direzionale.

Parli a loro ma non apri in nessun modo una conversazione con i tuoi clienti.

La tua comunicazione non è personalizzata in nessun modo in base alle esigenze del tuo cliente.

Questo punto è estremamente collegato ai precedenti, ma è sempre più fondamentale nel momento storico che stiamo vivendo.

L’esempio classico è "l’email marketing".

La maggior parte degli imprenditori credono che l’email sia morta, "la mia email non è aperta più da nessuno, non funziona più"...

e in parte è vero. 

Il tasso di apertura delle email si è abbassato molto, ma puoi ancora ottenere enormi risultati. 

Se vuoi aumentare l’apertura e il tasso di clic e di azione sulle tue email, assicurati di creare flussi di comunicazione personalizzata ad esempio in base alle azioni che il tuo pubblico compie sul tuo sito.

Un esempio molto banale è il carrello abbandonato. 

Se un contatto aggiunge al suo carrello il tuo prodotto ma non completa l’acquisto, un’ottima best practice sarebbe quelle di inviargli una email che gli ricordi di completare l’acquisto e che gli faccia vedere come e quanto è semplice completarlo.

 

6. Hanno già acquistato da un tuo competitor.

Quindi in questo caso stai parlando alla persona sbagliata.

Stai dedicando il tuo tempo ad un cliente non interessato che ti sta togliendo tempo da un altro possibile si.

Devi scovare al più presto i clienti non interessati e dedicarti solo a quelli che stanno cercando una soluzione come la tua.

In questo caso cosa puoi fare?

Puoi avere un sistema che scova e seleziona i NO, in modo da farti concentrare solo sui SI.

Un esempio?

Se tu vuoi parlare con un Consulente certificato di Vendita Automatica devi attraversare alcuni passaggi e rispondere ad alcune domande.

Questo percorso da un lato rallenta il processo e ci fa ottenere meno contatti rispetto ad un solo clic, ma dall’altro ci fa capire che sei realmente interessato a dedicare mezz’ora di tempo per strutturare il tuo nuovo sistema di vendita.

Puoi vederne l’esempio su questa pagina: Prenota la tua Consulenza.

 

7. Non ti conoscono, non si fidano, non credono in te abbastanza...

Familiarità e fiducia sono due elementi chiave per ogni prodotto, brand, servizio.

A meno che tu non sia l’unico nel tuo mercato a risolvere un problema specifico al tuo pubblico (cosa che dubito fortemente) allora ti scontri con questa realtà.

Devi distinguerti e farti scegliere rispetto a tutte le altre opzioni che il tuo cliente ha.

Cosa puoi fare da subito?

Devi iniziare a costruire una forte Presenza Strategica, un Brand unico e memorabile, una Visione chiara e coinvolgente.

Devi specializzarti e distinguerti nel tuo mercato parlando al Pubblico giusto smettendo di rivolgerti alla massa...

a meno che tu non abbia i budget di Barilla e Coca-Cola!

Soprattutto come avrai potuto notare sia Barilla che Coca-Cola continuano a spendere e investire in pubblicità creativa perchè sanno quanto sia fondamentale reiterare gli elementi fiducia e familiarità per il loro brand. 

Ma come puoi fare tutto questo da solo? Non puoi. 

Avresti bisogno di molto tempo, molto budget e molti test e errori.

Tutte cose che ho già fatto io per te.

Se vuoi una guida passo passo per costruire la tua Presenza strategica, capire come produrre i tuoi contenuti, pubblicare i tuoi contenuti (inizialmente ad un costo zero) e poi capire come gestire il tuo piccolo budget pubblicitario mensile per parlare alle persone giuste ed attrarre solo le persone giuste...

allora Leggi questo Articolo: La Piramide del mercato.

Non sai da dove partire? Vai a leggere questo articolo in cui ti parlo della piramide del mercato e di come smetterla di parlare a tutti ma iniziare a parlare al pubblico giusto.

Ora dovresti aver capito le 7 ragioni principali per cui le persone non comprano, e soprattutto da dove partire per iniziare a costruire una forte Presenza strategica sul mercato online ed offline.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto. Fammi sapere nei commenti cosa ne pensi, e se ti farebbe piacere un articolo su argomenti simili.

A presto!

 

ACCEDI ALLA COMMUNITY DI 
VENDITA AUTOMATICA:

Il gruppo Facebook che ti aiuterà ad acquisire e mantenere nuovi clienti online, senza spendere tempo e soldi in tentativi inutili!

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.