Sfatiamo un pò di falsi miti e false credenze?

Oct 27, 2022
 

 

Esistono tanti miti che ruotano intorno alla costruzione e alla crescita di un business…

...Questi rappresentano delle false credenze che, se non siamo in grado di smontare, possono davvero bloccare il tuo percorso di crescita (e quello della tua attività).

Limitano letteralmente le tue possibilità di ottenere i risultati che desideri.

E siccome tutti vogliamo raggiungere i nostri obiettivi…

È buona cosa sgombrare la mente da queste dicerie che potrebbero col tempo averci impresso.

Per citare Tony Robbins, uno dei life e business coach più rinomati sul pianeta:

“La fonte più grande di sofferenza nel mondo, sono le credenze non messe in discussione.”

Andiamo a vederne alcune delle più frequenti:

 

1. Pensare che il tuo brand sia la tua ragione sociale.

Molti pensano che aprire una società e avere una ragione sociale, equivalga ad aver lanciato il proprio brand.

Non e così.

Costruire una presenza strategica nel mercato richiede una serie di analisi molto più approfondite.

Un’azienda può lanciare anche più di un brand, ognuno con la propria presenza strategica.

Per esempio, Apple è un brand che è stato lanciato da Apple Computers, Inc. (la ragione sociale).

Ma sono certo che tu abbia subito pensato ad alcuni dei brand che Apple ha lanciato, ognuno con la propria presenza nel mercato: iPhone, iPad, iPod, iMac, iTunes… Sono tutti brand a sé stanti. Risolvono tutti dei problemi o rispondono a dei bisogni diversi anche se ovviamente integrati tra di loro.
 

 

2. Pensare che sia il miglior prodotto o la migliore qualità a vincere.

Questo è un pensiero comune tra molti imprenditori.

Purtroppo però è sbagliato.

Contrariamente a quello che pensiamo, non è avere la migliore qualità che ti può far ottenere successo.

Pensa solo a McDonald's.

Secondo te la qualità della loro carne è la migliore al mondo?

Eppure sono i vincitori nel loro mercato.

Ovviamente il tuo prodotto deve essere valido e di ottima qualità.

Ma se ci pensi bene, tutti quanti dicono: “Il nostro prodotto è il migliore sul mercato. Lo facciamo con i migliori componenti ecc ecc.”

E dove vai a finire comunicando in questo modo?

Esatto: ti butti a capofitto nella guerra dei prezzi.

E ti assicuro che non è dove vuoi stare.

 

3. Pensare che “chi fa da sé fa per tre.”

Questo è un detto che limita molti imprenditori e professionisti.

Credono di dover fare tutto loro perché nessun altro può svolgerlo meglio.

Così facendo però soffrono uno stress troppo elevato e l’azienda ne risente.

Bisogna in realtà imparare a delegare le attività alle persone o a un sistema.

Come ti raccontavo in una mail precedente, l’imprenditore non è il tuttofare che svolge ogni tipo di mansione e attività.

Ma è colui che è in grado di organizzare al meglio forza lavoro e capitale.

E chissà, potresti anche scoprire che c’è qualcuno che svolge un compito meglio di te ;-)

 

4. Posizionare il tuo Brand come l’eroe nella storia che racconti al tuo cliente.

Altro errore fatale.

Al tuo cliente non interessa un bel niente di quello che fai, quanto grande è la tua azienda e di come i tuoi prodotti siano i migliori.

A lui interessa solo dei suoi problemi e di come tu puoi aiutarlo a risolverli.

È il tuo cliente il vero protagonista della storia che stai raccontando”.

Perciò, nelle tue comunicazioni, metti sempre al centro il tuo cliente e crea una narrazione in cui è lui a “sconfiggere il drago”.

Guarda caso, per farlo si farà aiutare proprio dal tuo brand.

Quindi il tuo brand non è l’eroe ma la guida, il mentore.

5. Cercare di vendere partendo dal prodotto.

Questa credenza è collegata a quella di prima.

Come non puoi mettere il tuo brand al centro delle tue comunicazioni, non lo puoi fare neanche con il tuo prodotto (o servizio).

Parti sempre dai problemi del tuo cliente e aiutalo a risolverli.

Come abbiamo detto qui sopra, il cliente è l’eroe della storia.

Il tuo brand è la guida.

E il tuo prodotto è lo strumento con il quale l’eroe raggiungerà i suoi obiettivi e desideri.

 

6. Pensare di non poterti permettere di investire in marketing e pubblicità.
 

Pensare questo equivale a pensare di restare senza benzina mentre stai andando a lavoro e di non poterti permettere di spendere soldi per fare carburante.

Un po’ assurdo no?

Devi iniziare a pensare al marketing e alla pubblicità come alla benzina che fa girare il motore del tuo business.

È un investimento, non una spesa.

La pubblicità è uno strumento che, se utilizzato nel modo giusto, non fa altro che accrescere il numero dei tuoi clienti, il tuo profitto e il tuo flusso di cassa.

Ricordati questo punto perché è molto importante.

 

7. I miei clienti non stanno sui social.

Ci sono rari casi ormai in cui i clienti non frequentano i social media.

E persino in questi casi, non significa che tu non possa sviluppare una strategia online che ti permetta di arrivare a loro nel mondo reale.

C’è sempre un modo per trovare le persone nel mondo online.

Serve solo un pizzico di conoscenza, strategia e creatività.

 

8. Pensare che sia la tecnologia il tuo problema.

Non puoi farti limitare da questo pensiero.

La tecnologia sta diventando e diventerà sempre più semplice e intuitiva da utilizzare.

Pensa solo a tutto quello che fai con un telefono oggi rispetto a quello che avresti mai potuto immaginare di fare prima.

Chiamate dall’altra parte del mondo, prenotazioni al ristorante con un solo click, appuntamenti a calendario che funzionano anche mentre dormi.

Non abbiamo più limiti ormai.

Persino creare un sito oggi non presuppone che tu conosca un linguaggio di programmazione.

Una volta era impensabile.

Perciò liberati da questo peso della tecnologia e impara a vederla come un’amica, uno strumento al tuo servizio per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Bene, spero di averti aiutato ad aprire la mente e di aver smontato per te queste false credenze.

Fai tesoro di quello che hai imparato oggi, perché hai appena rotto delle barriere che bloccavano il tuo percorso.

Se desideri dare un’accelerata ancora più potente al tuo business, abbiamo messo a disposizione un nostro esperto certificato in Vendita Automatica®.

Con una semplice consulenza gratuita e senza impegno, potrai vedere quali sono i punti di forza e di debolezza della tua attività.

Ti basterà cliccare sul bottone qui sotto:

Ne hai abbastanza di rincorrere tecnologia, clienti, pagamenti e appuntamenti?

Scopri come implementare un sistema di Vendita Automatica® per ATTRARRE il tuo pubblico ideale, VENDERE più prodotti o servizi e SORPRENDERE i tuoi clienti attuali:

Richiedi una Consulenza Gratuita


Questo sito non fa parte di, o approvato da, Facebook, Google o qualsiasi piattaforma di social media in alcun modo.
FACEBOOK è un marchio di FACEBOOK Inc. YOUTUBE e GOOGLE sono marchi di GOOGLE, LLC.